Amore… una vera sfida

Amore… una vera sfida

Oggi parliamo del sentimento più straordinario e complesso che esiste. L’amore. Vediamo questa emozione, questa passione nel nostro oggi, un momento particolare…

Ho chiesto al mio amico e confidente Fabio di raccontarmi L’amore, o meglio… L’amore al tempo del COVID.

Ascoltiamolo…

“L’amore ai tempi del Covid

Nella vita, negli anni trascorsi capita di pensare a cosa sia l’amore, cosa vogliamo che l’amore sia per noi, cosa sia realmente l’amore e come lo viviamo poi in pratica nella quotidianità. Tutto ciò può differire tanto o poco, ma di fatto sappiamo con certezza che l’amore è una forza, un sentimento, una volontà, uno spirito che spinge a fare cose belle, cose che ci emozionano, ci piacciono, ci entusiasmano, ci plasmano e ci portano ad essere felici, grandi, in pace, nella gioia, in se stessi, ci portano ad essere se stessi.

Infatti siamo veramente noi stessi solo quando amiamo, quando usiamo appieno il nostro potenziale di energia e di gaudio che è l’amore, il nostro deciso e piacevole sentimento di voler bene, di amare, di fare cose che piacciono all’altro. In effetti amare non vuol dire amare se stessi, ma amare l’altro, amare qualcosa, qualcuno, un’idea, un desiderio, un obiettivo, insomma spingersi verso l’altro, un partner, un amic*, una donna/uomo, qualcuno che riesca a farci sentire bene.

Amare è un sentimento, o una volontà: sentimento o volontà di stare bene, di voler il proprio bene? Può essere. Oppure può essere un sentimento, una volontà di voler il bene altrui, perché quando vedi che l’altro, il partner, il genitore, il figlio, l’amico, lo sconosciuto stanno bene, sono felici, li hai resi felici, allora sei veramente felice, allora ami, allora hai raggiunto il senso e l’unico obiettivo di questa vita, sei una vera persona, sei veramente successful, una persona di successo, magari senza più beni, senza più un guadagno solido, senza più tata gente intorno che ti acclama e ti adula, ma meglio con tanto amore intorno, tanto sentimento di gratitudine, di pace, di gioia, di amore, di affetto e di comprensione, di accoglienza e di abbracci; allora sei veramente tu, allora sono veramente io, allora tutto ha un senso, allora realizzo e divento un uomo/donna di valore. Einstein disse: “Cercate non di diventare uomini e donne di successo, ma di valore”, il valore è quella cosa che viene prima di tutto, prima dei soldi, del potere, delle amicizie clientelari: i valori dirigono la vita, infatti se vivi onestamente, felicemente, lealmente, correttamente, sei una persona di valore, che vale, che ha valore, e non di successo, non sarai sui giornali, non sulle copertine dei rotocalchi, ora si direbbe non avrai tanti followers, non avrai tanti amici online, ma avrai dentro di te l’idea che quello che hai fatto l’hai fatto bene, hai “combattuto la buona battaglia”, hai vinto la guerra, la guerra del grandissimo bene contro il piccolo, insulso male, e così si è se stessi: nell’amore.

Ho parlato dell’amore ma non dei tempi del Covid, come cita il titolo del paragrafo. L’amore è sempre se stesso, ai tempi del Covid (tempi di vacche magre) e ai tempi di vacche grasse, come si suol dire: nei tempi di crisi si capisce meglio cosa sia l’amore, si vive meglio, e si raggiunge il vero senso ed il vero sé. 

Alla prossima rubrica, in compagnia della nostra sfavillante mitica Francesca”

Grazie amico ❤️

10 commenti su “Amore… una vera sfida

  1. L’amore al tempo del Covid è infangato dai fattori esterni. Il sentimento rimane lo stesso, certo, ma aggiungendo un carico psicologico di ansia, nervosismo e frustrazione, risulta appannato e non si riesce a guardarlo con gli stessi occhi, come se le vibrazioni fossero attutite dal disagio.

  2. Il mio compagno vive in un altra regione e vedersi é un terno al lotto, tutti i nostri piani si sono infranti. L’anno scorso dovevamo cercare casa insieme nella sua zona, ma temo che di questo passo non ci riusciremo neanche quest’anno.

  3. L’amore ai tempi del Covid… Un’utopia per chi non lo ha ancora trovato, un tesoro prezioso da tenere stretto ma non troppo per chi lo ha… Certo aiuta tantissimo e a volte lo si trova dove meno lo si cerca…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto