Dal Venezuela all’Italia, Giuseppina

Oggi ho il piacere di raccontarvi la storia di Giuseppina, giovane fashion designer di origini venezuelane.
Lasciata la sua terra natia Giuseppina si è trasferita in Italia in Sicilia dove attualmente vive.
La designer è una donna di talento, mamma di due bambini, che si dedica alla progettazione e alla realizzazione di gioielli…

Condivido sciamo con Giuseppina la sua storia e il suo trasferimento dall’affascinante Venezuela sino alla nostra meravigliosa Sicilia.
IMG_20180304_212739_710
“Mi chiamo Giuseppina Francesca Balistreri, ho trentaquattro anni e sono di origini venezuelane, ma oramai vivo da cinque anni in Italia, a Ribera in provincia di Agrigento, insieme alla mia famiglia e ai miei due meravigliosi figli.
Ho una grande passione per la moda è in particolare per i gioielli tanto che circa otto anni fa, quando mi trovavo ancora in Venezuela, ho deciso di provare e di coltivare questa mia passione… il tutto è quindi iniziato così, otto anni fa, in Venezuela, facendo dei corsi ai fini di apprendere la tecnica.
Oggi realizzo bracciali, collane ed orecchini. Ogni pezzo è ideato da me, curo sia il loro design che la scelta dei materiali.
I materiali, da me meticolosamente selezionati e visionati sono costituiti principalmente da pietre semi-preziose, corallo e perle. Per quanto riguarda, invece, i ciondoli che utilizzo e con cui arricchisco le mie creazioni, sono fatti tutti direttamente da me con placcatura oro 18k e su ognuno viene inserita la mia firma (Giusy). Per quanto riguarda, invece, il filo con cui realizzo l’intrecciatura scelgo sempre materiale di argento con placcatura in oro e antiallergico.”

Parlando del nome del suo brand Giuseppina afferma “Per quanto riguarda la scelta del nome brand ho deciso di utilizzare il mio nome e cognome proprio perché voglio associare la mia figura a quella del gioiello… sono o non sono io l’autrice?!”

IMG_20180303_215406_937Poi continua “ogni modello, ogni creazione è sviluppato da me, dalla mia fantasia e creatività. Sono tutti pezzi unici (elemento che tengo a sottolineare e a valorizzare); nn mi piace realizzare due pezzi uguali e non sono, quindi, solita farlo, tranne nel caso in cui sia gli stessi clienti a richiedermi un modello che non è più disponibile.”

La maggior parte dell’attività di Giuseppina si svolge a Ribera, dove ha sede la maggioranza della sua clientela… nel suo paese la designer realizza esposizioni nei mercati e lungo le spiagge.
Per il futuro Giuseppina ambisce a crescere, col suo brand, aumentare la visibilità Sia a livello sia nazionale che internazionale.

17 commenti su “Dal Venezuela all’Italia, Giuseppina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto