Della mia creatività voglio fare la mia vita, Laura

Ventisette anni di passione e di creatività. Progetti e sogni tra un libro e l’altro. Lei è Laura che desidera fare della sua passione per la creatività il lavoro della sua vita. La giovane ha origini molisane, ma ora abita a Roma dove segue un corso di specializzazione sulla comunicazione e il marketing.
La fashion designer ha maturato e sviluppato un percorso formativo nel campo artistico in quanto la sua formazione poggia su un percorso di studi artistici presso l’Accademia di Belle Arti con indirizzo fashion design.

laudc.pochette3

Conosciamo meglio, insieme, Laura…

Come è nata la tua passione per la creatività? “Sinceramente?! Non lo so…forse la creatività è una cosa innata in me… Fin da quando ero piccola, mi hanno sempre detto che avevo perennemente la matita fra le mani e, in effetti, ancora ora la cosa che più mi rilassa è proprio disegnare. Mi piace usare la creatività in tutti i campi. Questo per me è un approccio spontaneo, la cura del dettaglio è un’abitudine quotidiana, che non riguarda solo il lavoro.”

Raccontaci l’inizio della tua carriera come designer? “<<Carriera>> magari…diciamo che ho da poco finito il mio percorso di studi. Mi reputo una persona fortunata perché fin da piccolina ho avuto le idee abbastanza chiare e ho scelto la strada del fashion design dalle scuole superiori sino all’università. L’approccio storico ed artistico, oltre alla progettazione di un prodotto, mi hanno dato un vero e proprio imprinting per ciò che sono ora e che vorrei trasmettere nelle mie creazioni. Parallelamente all’Accademia ho sempre portato avanti vari progetti autonomamente, ma il tempo per concentrarmi era poco considerando l’impegno degli esami. Ora, invece, mi sto finalmente dedicando 24 ore su 24 al mio piano A, così come amo definirlo, e spero che ne esca fuori una carriera vera e propria!”

laudc.pochette2

Parlaci del messaggio che desideri comunicare con le tue creazioni… “Mi me piace l’idea del fatto a mano e di conseguenza del pezzo unico, del fatto che un oggetto racchiuda una storia e che sia il frutto di una lavorazione artigianale e non seriale. Dalla scelta dei materiali, al disegno progettuale fino alla realizzazione finale handmade non lascio mai nulla al caso. Vorrei comunicare sensazioni positive alla donna che decide di indossare i miei accessori affinchè lei possa guardarsi allo specchio e sentirsi semplicemente bella per sè stessa!”

Parlaci del naming del tuo brand…ha un significato preciso? Quale? “Laudc è l’acronimo del mio nome completo. Odio chi mi chiama Laura per intero perché mi sembra troppo formale, così come non sopporto chi mi chiama “La” perché mi sembra sbrigativo…qualcuno ha iniziato a chiamarmi “Lau” e mi è piaciuto. Così ho iniziato a firmare i miei disegni ed i miei quadri con Lau, aggiungendo le iniziali del mio cognome e, poi, è partito il naming di tutto ciò che ho creato!”
Chi sceglie il tuo brand? “Una persona, indifferentemente dall’età, che vuole sfoggiare un dettaglio particolare, un pezzo unico che possiede solo lei.”
Quali sono le principali sfide e difficoltà che una fashion designer come te deve affrontare quotidianamente? “Questo campo è indubbiamente difficile e pieno di proposte. La complessità principale è emergere in mezzo a tanti, avere un segno distintivo per poter essere riconoscibili, essere innovativi ed arrivare al cuore delle persone, perché un accessorio non è un bisogno primario, ma un elemento che deve saper soddisfare il bisogno latente del cliente, accontentare un piccolo desiderio detto in parole spicciole.”
laudc-earrings-mix

A quale target di clientela ti rivolgi? “Il target è – per il momento – femminile, ma mi piacerebbe ampliarlo a breve. Poi se parliamo di età ti rispondo “dipende”! Una signora di 70 anni può aver voglia di un paio di orecchini colorati ed una ragazza di 18 anni può sentirsi a suo agio con le perle classiche…quindi non dipende dall’età ma dalla personalità e dallo stato d’animo!”

Progetti per il futuro? “Oggi il progetto più grande è l’e-commerce. Sembra riduttiva come risposta, ma non lo è. L’apertura di un vero e-commerce è un inizio di attività! Vorrei fare il salto definitivo da hobby a lavoro e proporre una vasta gamma di creazioni sempre più riconoscibili.”

laudc-lab

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? “Oggi sono ancora work in progress, ma potete seguire la mia pagina Instagram @handmade_by_laudc o la pagina Facebook Laudc.”


Adesso una vera e propria news sulla nostra Laura…

In relazione alla sua linea handmadebylaudcsta preparando anche una collezione di abbigliamento artigianale che si fonda sulla logica del “pezzo unico” tale per cui ogni modello è disponibile in una unica versione (modello, colore, taglia) e con una particolare attenzione al c.d. “mondo curvy”.

Laura ha anche creato una nuova pagina “laudcillustrations” dove presenta un progetto legato al mondo delle illustrazioni e dei ritratti personalizzati e commissionabili online. A breve intreccerà i due progetti dando vita ad una collezione di capi artigianali con stampe illustrate proprio da lei!

laudc-materiali

20 commenti su “Della mia creatività voglio fare la mia vita, Laura

  1. Mi fa piacere che molte persone seguano le proprie aspirazioni creando dal niente una propria attività. Mi piace avere oggetti unici e originali, purtroppo se non si acquistano online è difficile trovarli.

  2. Mi piace molto il fatto a mano, la cosa artigianale, più che per l’idea del pezzo unico perché quel pezzo è stato plasmato dalle mani e dal cuore di una persona che ci ha messo tutta la sua passione, creatività e tempo. è come se mi portassi dietro un pezzo di lei. e penso sia bellissimo.

  3. Direi che la sua creatività le sta dando Grandi soddisfazioni!!!
    Ho adorato dalla prima all’ultima le sue pochette!

  4. la maggior parte dei prodotti artigianali originali nello stile si trovano on line ! complimenti a questa artista e alla sua passione !

  5. che bello leggere di ragazze così giovani con tanta voglia di fare e creare speriamo che ve ne siano sempre di più complimenti

  6. La caratteristica di questo articolo ê l’ entusiasmo.. Il brand ê davvero originale e creativo . Complimenti ad entrambe

  7. È bello che seguendo la sua passione si crei una vera attività…e poi le sue creazioni sono belle mi piacciono un sacco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto