Il sughero nel cuore, Cose Belle Fatte in Sughero

Il sughero nel cuore, Cose Belle Fatte in Sughero

Passione per la terra e per i suoi materiali.

Amore e dedizione per il sughero e per la creatività che mi mescolano e si concretizzano acquisendo forma e diventano delle rappresentazioni di arte, di bello e di moda.

Sulla base di questi presupposti nasce la Cose Belle Fatte in Sughero, l’attività voluta, ricercata e avviata da Rosalba Pellegrini, una sarda doc con il grande interesse per la creatività.

Conosciamo insieme Rosalba e la sua Cose Belle Fatte in Sughero…

Come è nata la tua passione per la creatività? “Non è facile rispondere a questa domanda. Probabilmente la mia passione per la creatività risulta connessa anche alle mie origini. Sono sarda e il sughero è sempre stato un materiale presente dentro di me, alla mia cultura, insieme alla passione per i gioielli. Questi elementi mi hanno guidata e mi hanno portato a scegliere di dare forma alle mie idee. Ho così deciso di mettere in pratica le miei idee, le ispirazioni e mi, poi, mi sono detta “perché non provare ad esternare davvero queste due passioni abbinandole insieme per creare qualcosa di unico, di particolare e che connotino un look unico e diverso?” Beh, così ho fatto.”

 Raccontaci l’inizio della tua carriera come designer… “Così come ti ho anticipato, la passione per creare oggetti nuovi e particolari è sempre stata dentro di me. Prima creavo oggetti con gli oggetti più banali, modificandoli e abbinandoli tra di loro, ma, successivamente, con l’abbinamento del sughero ho trovato il massimo della mia esternazione e della loro rappresentazione mettendo in pratica le mie idee.”

Prodotti, unici. Risultato del connubio di amore e ispirazione. Presentaci la tua collezione…“I prodotti che vengono fuori da questa esternazione è un abbinamento del sughero con Pietre Dure e oggetti in lega Zama, giocando con i colori del sughero creando forme e abbinamenti armoniosi.”

67660791_919803991700682_599026424577261568_n

 Qual è la tua principale fonte di ispirazione nella realizzazione dei tuoi prodotti? “L’idea nasce dentro di me spontaneamente oppure vedendo un prodotto già realizzato. In tale contesto mi si concretizza visivamente l’idea di modificalo e adattarlo ai materiali che io uso.”

Chi sceglie i tuoi prodotti? “Chi vuole una linea nuova e particolare che ben si adatta a tutti i generi di persona, tutte le età e tutte le situazioni dove le persone vogliono stupire con un pezzo artigianali.”

Quali sono le principali sfide e difficoltà che una designer come te deve affrontare quotidianamente? “Se devo essere sincera non trovo particolari difficoltà nonostante questo settore sia “pieno” di aziende e di persone che creano e producono “di tutto, di più e di tutti i generi”. Io opero sempre ai fini di riuscire a creare quello che davvero sento e mi che mi piace senza guardare alle tendenze che sono perennemente dettate dalle società più blasonate e ai vertici del settore con la consapevolezza che i miei pezzi sono realizzati con un materiale naturale con tante belle qualità. Parlando del sughero è un materiale fantastico poiché è compatto e leggero, anallergico e non è tossico, resistente al fuoco, non è attaccabile dalle muffe, durabile nel tempo, elastico e facile da lavorare, biodegradabile, ecologico, biocompatibile e anche riciclabile. Il sughero è un materiale moda che non inquina l’ambiente, ma lo tutela e valorizza.”

A quale target di clientela ti rivolgi? “Non esiste una clientela particolare poiché tutti possono trovare il gioiello che si adatta alle loro esigenze o situazione da abbinare al loro look.”

Progetti per il futuro? “Sicuramente continuare a creare fino a che la mia fantasia e creatività avranno vita…”

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? “Sulla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/CreazioniRP/; sul mio sito web cosebellefatteinsughero.itoltre che al telefono (whatsapp) +39 327 7808048.”

66671650_2577938702256918_1240167297004339200_n

12 commenti su “Il sughero nel cuore, Cose Belle Fatte in Sughero

  1. La prima cosa che mi ha colpita è stata sicuramente la scelta di utilizzare il sughero per queste creazioni. Non sapevo infatti che potesse essere scelto come materia prima per realizzare bracciali e collane.
    Complimenti all’artista per la sua creatività e fantasia. Non c’è nulla che non mi piaccia: sono tutti oggetti bellissimi e adatti agli outfit più disparati.
    Maria Domenica

  2. Sono veramente belli, avrei vouto conoscere prima questa azienda. Li vedo molto bene in estate, mi piacciono tantissimo i bracciali, specialmente quello con la testa di Buddha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto