La Milanesa Bag “fa lezione”

La Milanesa Bag “fa lezione”

Passione, competenza e attenzione al sociale sono gli elementi fondamentali che si pongono alla base di lei, Cinzia Macchi, l’ideatrice e il vero cuore pulsante di La Milanesa Bag.

La Milanesa Bag, il marchio che sta facendo parlare di sé in quanto coniuga armoniosamente sostenibilità, attenzione alle persone e riscoperta della manualità all’uncinetto e agli aghi ha recentemente ricoperto anche il ruolo di docente presso l’università Cattolica di Milano.

Un traguardo importante è stato questo che la donna ha raggiunto in quanto si è connotato come momento in cui ha potuto condividere la sua storia con una cerchia di persone attente e appassionate alla moda, all’imprenditoria e alla sostenibilità.

Cinzia ha preso parte al GRADUATION DAY MSBA ovvero il Graduation Day per gli studenti della seconda edizione del Master in Sustainable Business Administration ALTIS del’università Cattolica di Milano.

Per lei questa è stata una mattinata ricca di riflessioni sul tema del cambiamento, in cui lei, Cinzia, ha presentato la sua esperienza.

Cinzia Macchi ha presentato, durante la sessione di intelligenza collettiva progettata e illustrata da Carlotta Cataldi, visual facilitator, come La Milanesa Bag crea borse a partire da materiali recuperati. In questo contesto i ragazzi hanno avuto la possibilità di ragionare e riflettere sul modo in cui, grazie al Master, sono diventati pionieri di un cambiamento sostenibile, per loro stessi e per il futuro, nell’ambiente lavorativo e nella comunità.

 

“Vedere tanti giovani così appassionati e coinvolti

sul tema della sostenibilità fa ben sperare nel futuro” commenta Cinzia.

12 commenti su “La Milanesa Bag “fa lezione”

  1. Come sempre i tuoi argomenti sono molto interessanti, mi piace l’idea di borse create all’insegna della sostenibiliyà

  2. Trovo le borse bellissime oltre al fatto che vengono prodotte in modo ecosostenibile, ti ringrazio tantissimo per avermi fatto scoprire questo Brand che sono dell’idea che farà molto successo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto