L’arte della ceramica, Luisa

Arte, creatività.

La ceramica. Materiale nobile che ha accompagnato e accompagna l’uomo nella quotidianità assumendo forme, dimensione e ruoli differenti.

Oggi parliamo di questo tipo di arte e di creatività e, in particolare, conosciamo Luisa che ha fatto della ceramica la sua professione.

Luisa di origine vicentina, ma trasferitasi per molto tempo in Piemonte, quando sei anni fa è tornata in Veneto ha ritrovato, nel territorio, una antica conoscenza e tradizione ceramica in cui ha deciso di “buttarsi” dedicandoci anima e corpo e scoprendo, così, una grande passione.

Progetto senza titolo-6

Luisa in realtà non nasce come artigiana della ceramica “Ho un importante bagaglio di esperienza nell’alto artigianato italiano. Per molto tempo ho lavorato come disegnatrice per la gioielleria di Valenza dove mi sono diplomata come maestra d’arte orafa.”

Parlando della sua carriera come ceramista la designer mi racconta “Col tempo e attingendo all’esperienza di ceramisti che generosamente hanno condiviso parte del loro antico sapere con me, ho messo a punto una mia tecnica: la “Maiolica Graffiata” che è diventata il mio mezzo di espressione.”

Progetto senza titolo-7

Luisa ha una grande passione per il disegno e la creatività in generale sin da quando era piccola, lei stessa riconosce “Fin da bambina ho disegnato tantissimo…riesco ancora a ricordare disegni di quel tempo che mi avevano emozionato, rammento ancora la felicità quando, attraverso impasti casuali, avevo ottenuto un azzurro di tonalità inaspettata! Poi, con l’adolescenza è nata anche la consapevolezza che quella era la vera direzione dove volevo andare, e non ci sono mai stati ripensamenti.”

I prodotti sviluppati da Luisa sono pensati per tutti coloro che “amano guardare ai dettagli”, quelle persone sazie dell’accumulo bulimico (definizione data dalla stessa designer), che amano circondarsi di oggetti, magari pochi, ma unici e con una loro storia in cui gli acquirenti stessi possano riconoscersi.

Progetto senza titolo-8

“Considerando il target a cui mi rivolgo, salvo richiesta specifica, cambio continuamente il disegno in quanto questo si evolve, si sviluppa come delle pagine che appartengono allo stesso libro, allo stesso autore.” afferma Luisa, e continua “Mi rivolgo anche a persone che hanno a cuore la salubrità delle cose di uso quotidiano: i materiali che adopero, le tecniche che uso, sono controllati e controllabili, quanto più lontano dai processi industriali! La mia ceramica, trasformata attraverso una cottura ad altissime temperature, mineralizza e diventa inerte, non rilasciando niente nell’ambiente e tanto meno in coloro che la utilizzano!” 

Oggi Luisa, quale esordiente in questo campo, sta lavorando attentamente per creare i contatti che le servono per costruire il suo mercato. La designer riconosce quanto sia complesso ed impegnativo sviluppare un network, ma al contempo riceve riscontri positivi e qualche conferma.

Progetto senza titolo-9

Attualmente la designer collabora nel vicentino con alcuni esercizi che espongono le sue creazioni, ma è possibile trovare Luisa e la sua offerta sui suoi social (Instagram e Facebook).

26 commenti su “L’arte della ceramica, Luisa

  1. Io sono iscritta ad un corso di ceramica e adoro andarci perché dai libero spazio alla tua creatività. Le brocche per il vino sono meravigliose, ma anche gli altri lavori. ❤

  2. I look adoro gli accessori per la casa in ceramica, ammiro moltissimo chi realizza questi oggetti…. Sono meravigliosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto