OSANNA… io e la mia Penelope

OSANNA… io e la mia Penelope

Donna di passione. È lei Osanna e da questa su attitudine nasce e si sviluppa Penelope, la sua piccola grande attività artigianale.

Osanna abita col figlio Roberto, il compagno Davide, la gatta Lulù e il cagnolino Bencyl, a

Reggio Emilia dove lavora, da circa vent’anni, come Agente di Commercio prevalentemente nel settore del marketing e comunicazione.

Lei, nata in un piccolo paese della “bassa modenese” (Concordia sulla Secchia) è una vera creativa poiché sin da quando era una bambina di divertiva utilizzavo gli scarti di tessuto per fare i vestitini alle bambole ed ero convinta che da grande avrebbe fatto l’insegnante elementare…

Conosciamo insieme Osanna…

Come è nata la tua passione per la creatività? Raccontaci l’inizio della tua carriera come designer… “Da dove iniziare? Mia mamma, che era “magliaia” e che come tante ragazze, in quel periodo, lavorava in casa tessendo le maglie e fu proprio lei che mi insegnò a lavorare ai ferri presentandomi tutti i segreti della maglieria perfetta. Poi, a 14 anni ho iniziato a creare i primi maglioni, i colletti all’uncinetto… prodotti che vendevo alla merceria del paese. Una volta lasciati gli studi ho subito iniziato a lavorare nelle aziende e nei laboratori tessili della zona e in questi contesti ho capito che il mondo della moda dell’abbigliamento, mi piaceva tantissimo. Piano piano le mie conoscenze ed il mio saper fare, sono diventate una passione per la creatività. A sua volta la creatività si è trasformata in soddisfazione, quella che si prova nell’atto del pensare, progettare e realizzare qualcosa di unico. Successivamente, nato mio figlio e abitando a Reggio Emilia, ho lasciato l’azienda di Carpi, dove lavoravo da sette anni, e ho così iniziato, per caso, come agente di commercio nel settore marketing e comunicazione. Intanto creavo, ma per me finché una decina di anni fa, è ritornata in me la bramosia di realizzare con le mani qualcosa anche per le altre donne, ed ho velocemente scoperto che mi riusciva bene interpretare i loro desideri realizzando capi di pregio su misura. È stato così che ho creato Penelope Hand Creations. Penelope Hand Creations è un naming che mi rappresenta poiché essendo caparbia e “un po’ maestrina” faccio e disfo finché non ho ottenuto il risultato voluto, così come Penelope di Ulisse tesseva e disfaceva la tela…”

IMG_1846

Qual è la tua principale fonte di ispirazione nella realizzazione dei tuoi prodotti? “Da dove prendo l’ispirazione? Soprattutto dai materiali; i filati. I materiali sono la prima cosa, poi studiando e sperimentando le tecniche diverse, rivisitando e reinterpretando la tradizione in chiave moderna, provando e riprovando, facendo e disfacendo… Passione e determinazione ecco gli elementi. Desidero che i miei capi siano unici è mai banali, versatili, comodi, eleganti e pratici nello stesso tempo è soprattutto Handmade. Da pochissimo ho creato Pennybeachwear.”

IMG_1844

Prodotti, unici. Risultato del connubio di amore e ispirazione. Presentaci la tua collezione… “Le mie collezioni beachwear 2019, sono Bikini Granny e Luxury Bikini. Con Bikini Granny, mi sono ispirata alla tecnica Granny (quella delle coperte della nonna), e sono lavorati interamente a crochet. La tecnica è rivisitata in chiave moderna e si basa sull’uso di filati elasticizzati che donano praticità e si adattano alle diverse vestibilità. Tanti colori in abbinamenti accattivanti che piacciono alle ragazze, ma anche alle giovani donne. Con Luxury Bikini, ho pensato ad una donna glamour e raffinata che non vuole passare inosservata all’aperitivo sulla spiaggia. I miei Luxury Bikini in morbida lycra, sono guarniti con intrecci crochet realizzati con filati lurex molto brillanti.”

IMG_1842

Chi sceglie i tuoi prodotti? A quale target di clientela ti rivolgi? “I miei capi sono scelti dalle donne di ogni età che sanno riconoscere la qualità e che scelgono con buon gusto capi unici e pensati per loro. Sono donne appassionate che vogliono regalarsi emozioni e sguardi ammirati. Sono donne che vogliono distinguersi.”

Quali sono le principali sfide e difficoltà che una designer come te deve affrontare quotidianamente? “Credo che le difficoltà siano spesso di ordine pratico, dalla ricerca dei materiali alla realizzazione dei capi stessi che richiedono sempre molte ore di lavoro mai veramente ricompensate. Inoltre, nella percezione si crede ancora che lavorare a maglia, ferri o uncinetto sia un lavoro che qualsiasi “nonna” è in grado di svolgere. Ma non è così.”

Progetti per il futuro? “Per l’immediato futuro, penso già alla prossima collezione 2020 …per un futuro più a lungo termine, mi piacerebbe inserire nelle mie collezioni il contrasto di una maglieria comoda e pratica, confezionata con filati voluttuosi…da godere insomma.

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? “Trovate i miei bikini su Facebook e su Instagram alle pagine Pennybeachwear e altre creazioni di tendenza su Penelope Hand Creations, sia per Facebook che per Instagram.”

IMG_1841

 

 

10 commenti su “OSANNA… io e la mia Penelope

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto