Pellicce che passione @E48

Pellicce e pelliccioti. Dominano, spopolano per questa collezione autunno inverno 2018.

Andrea e la sua Equarantotto lo sanno bene… basta, infatti, ammirare le vetrine dello store e le arelle coi capi esposti, oltre che le mensole, per comprendere come capi e accessori di pelliccia (vera o eco) sono un elemento che non può mancare nel nostro guardaroba per poter rispondere efficacemente ai trend della moda in atto.

Copricapi, sciarpe, borse, giacché, gilet… “chi più ne ha più ne metta”, come si sul dire… Eh, sì perché l’uso di questo materiale è più che mai declinato in numerose varianti di capi, colori e forme!

A questo punto sovvengono le domande di rito…

Come abbinare le pellicce/pellicciotti inverno 2018-2019? Come indossare nel quotidiano queste novità? In tal caso la vera parola d’ordine è mescolanza ovvero combinare diversità!

La soluzione risulta, quindi, semplice: abbinare tessuti diversi, come una gonna lunga di pizzo che sbuca da un mega gilet in pelliccia oppure creare una fusione tra materiali trasformati con inserti di pelliccia…

Per questa stagione la pelliccia, trovando declinazione in numerose forme, gli permette un utilizzo sempre più semplice rendendola concettualmente più semplice: i capi rimango meno pesanti, complicati, troppo eleganti o delicati…

Questa nuova versione porta i capi a renderli adatti all’uso quotidiano, glamour senza perdere il dettaglio fluffy che li contraddistingue… Diciamo che questi capi si distimguono per la cosiddetta teddy bear inside… perché ad una coccola non si dice mai di no!

Andrea ben lo sa e proprio per questo motivo ci offre in store un mix vari di questi prodotti, dalla giacca al gilet, dalla borsa alla sciarpa in pelliccia… come resistere?! A fare da “padrone” nella boutique sono le proposte di Fornarina – soprattutto per quanto concerne il capospalla- e MimiMua Firenze per ciò che riguarda gli accessori.

Scopriamo con Andrea una piccola guida (essenziale) su come indossare le differenti tipologie di pellicce…

  • Il cappotto di pelliccia morbido è sul podio delle possibilità di scelta per chi ama questo winter coat. Da portare con cinture da legare ben strette in vita per un effetto bathrobe, ma con stile. In questo caso si consiglia di porre attenzione ai tagli vintage… la silhouette èsciolta sia allo sguardo che nel concept.
  • I cappotti di pelliccia oversize hanno un taglio per lo più a uovo, stretto sotto e sopra e di diametro più ampio al centro, e punta a nascondere i difetti per vivere sempre più easy seppure chic. In tal caso la Destrutturazione docet.
  • La pelliccia cortissima si basa sull’idea del minimal. Costituisce un altro must dove i cappotti sono così corti da confondersi con l’utilizzo di una sciarpa e da portare sopra vecchi cappotti o piumini leggeri. Mini bomber che arrivano all’altezza delle scapole e cappe ristrette che coprono giusto collo e seno.
  • Il gilet e la pelliccia a maniche corte e con il collo importante sono altri due trend… Gilet con la manica corta rievoca lo urban style and art dove l’effetto del mix e della contaminazione diventa essenziale.

28 commenti su “Pellicce che passione @E48

  1. Io adoro la pelliccia in tutte le sue varianti, quindi son ben contenta che vada sempre di moda anche quest’anno!

  2. Ho apprezzato molto questo articolo, le dritte moda su come abbinare le pellicce mi torneranno utili, di solito infatti sono in difficoltà quando vado a creare un outfit, mi sembra sempre di sbagliare qualcosa….metterò in pratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto