Sneakers, che passione!

Sneakers, che passione!

Chi l’ha mai detto che una sneakers è necessariamente una scarpa sportiva che deve, quindi, essere portata con una tuta o con una felpa?! Chi ancora crede che sneakers sia il sinonimo della classica e tradizionale scarpa da ginnastica?!

Il mondo delle calzature è cambiato, è stato letteralmente rivoluzionato da quelle che noi oggi chiamiamo sneakers e che, io, identifico come una sorta di glam-mix tra le classiche e tradizionali scarpe da ginnastica e quelle più eleganti, simili alle c.d. francesine.

Le sneakers hanno e stanno rapidamente prendendo un ruolo fondamentale negli armadi di tutte le donne, uomini, ragazzi/e e bambini/e. alzi la mano chi non ha almeno due o tre paia di sneakers.

Non sono, infatti, solo i brand sportivi che hanno quale prodotto di punta la sneakers, ma anche i luxury brand hanno scelto volutamente di avviare la loro linea.

La varietà di questo prodotto è a dir poco immensa. Si passa dalla bianca e dalle forme più classiche sino ad arrivare a quella con la zeppa interna rialzata col pelo… per non parlare poi di quelle con i lustrini e le borchiette.

Il successo di questo prodotto non ha eguali per due motivi fondamentali: comodità e facilità di abbinamento.

Sebbene non possa sembrare così scontato le sneakers si contraddistinguono per una vera semplicità di combinazione… dal classico jeans alla gonna, dallo shorts fino al completo d’ufficio.

Sandrini Calzature lo sa bene e proprio per questo offre alle sue clienti una gamma vastissima di calzature che sono in grado di rispondere a tutte le esigenze (anche grazie a delle personalizzazioni effettuate ad hoc).

2 commenti su “Sneakers, che passione!

  1. Io le adoro proprio perché sono comodissime da indossare e per camminare in città, le trovo molto dinamiche e stanno bene con tutto, da un jeans, ad una tuta, ad una gonna casual. è un’ottima soluzione per tutti i giovani che si muovono tanto e fanno attività sportiva (e non)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto