Manualità che passione!

Alessandra Zucchini, in arte ALEZUC.75.

Giovane creativa, amante dell’uncinetto che ha raccolto dalla nonna e dalla zia passione e la dedizione verso le attività sartoriali e la lavorazione dei fili.

Lei, nata e crescita a Bologna, sua attuale città, che ama e dove può vivere una “vita tranquilla o facendoti travolgere dalle mille iniziative ed eventi con la libertà di scegliere!”

Alessandra nel 1987 ha iniziato a frequentare la scuola per figurinista e stilista che però ha dovuto lasciare per questioni lavorative… per la giovane il fare e il creare è sempre stato un’attività fondamentale, molto più importante che studiare… oggi Alessandra riconosce pienamente l’importanza della formazione e di come sia fondamentale conoscere bene le tecniche di base che vanno acquisite in maniera scolastica per poi usarle in base al proprio gusto, personalità e creatività!

Conosciamo insieme Alessandra…

Come è nata la tua passione per la creatività e la moda… Persiano quando ero piccola amavo stare da mia nonna, durante il periodo estivo. Essendo l’unica nipote femmina, lei mi cuciva nuovi vestiti ed io stavo a guardare ogni passaggio e non solo…mi faceva fare piccoli lavori tipo passare i punti molli o rimuovere le imbastiture… e io mi innamoravo di quel mondo piano piano

Quando e come e nata la tua passione per l’uncinetto? Essendo di origine siciliana, un’estate, venne a trovarci una zia che trascorreva tutto il giorno a lavorare l’uncinetto e produceva decine di centrini! Ero molto incuriosita e cosi mi feci insegnare le basi… erano davvero, solo le basi, quindi, piano piano, da autodidatta e man mano che riuscivo a carpire nozioni a destra e a manca sono migliorata nella conoscenza e nell’esecuzione.

Prodotti, unici. Risultato del connubio di amore e ispirazione. Raccontaci le emozioni che provi quando crei? La mia manualità è innata e il mio carattere è caparbio. Questi elementi mi hanno portato ad avere una grande precisione e ad un certo punto, mi sono convinta che avrei potuto creare anche per gli altri, oltre che per me stessa. La gioia che si prova nel vedere gli occhi che brillano a chi acquista le tue creazioni, è davvero indescrivibile…mi piace moltissimo fare felici le persone…!

PHOTO-2019-02-07-17-23-52_1

Qual’e la tua principale fonte di ispirazione nella realizzazione dei tuoi prodotti? Di solito, mentre sto finendo un progetto, immersa nel silenzio, mi ritrovo letteralmente a pensare a come poter e riuscire a progettare il seguente! Parto sempre dall’abbinamento dei colori, per poi sviluppare tutto il resto.

Quali sono le principali sfide e difficoltà che un designer come te deve affrontare quotidianamente? Non è per nulla semplice – la maggior parte delle volte – riuscire a fare tutto da sola perché svolgere queste attività vuol dire anche investire tempo e denaro nella ricerca dei materiali… in moda da averli disponibili nel momento in cui decido di progettare un manufatto. Sai, questo vuole dire aver impegnato tempo nella ricerca… ricerca in senso lato e su come per esempio possono essere le tendenze e su come riuscire a farle mie senza però mai tralasciare il gusto e soprattutto il buongusto!

PHOTO-2019-02-07-17-23-46

A quale target di clientela ti rivolgi? Normalmente, per quel riguarda la mia produzione di bikini, tendono a rivolgersi a me soprattutto le ragazze giovani… sono giovani attente alla moda e che amano le cose originali, i pezzi unici e personalizzati. Non solo loro sono le mie tipiche clienti in quanto la mia produzione è varia e risponde a gusti diversi… Sai, amando spaziare, per esempio nei bijoux, mi piace creare linee di stile diversi, ma sempre di mio gusto, che tendono ad avere un’utenza anche più matura e ricercata.

Progetti per il futuro? Dal momento che non si finisce mai di imparare, grazie anche ad un bellissimo regalo che il mio compagno e la mia carissima amica Samantha che hanno  pensato di farmi in occasione del mio compleanno, ho iniziato a frequentare una scuola di mestieri, per diventare modista (la modista è colei che progetta e realizza cappelli,interamente fatti a mano). Durante le lezioni si utilizzano vari tipi di materiali, feltro, sisal, tessuti, matasse di paglia, ed è davvero stimolante. Il corso mi sta aiutando ad acquisire la consapevolezza e la padronanza delle varie tecniche acquisite… questo per me è oggi è davvero fondamentale per riuscire ad intraprendere nuovi percorsi! (senza lasciare i vecchi, però!)

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? Oggi ho un negozio virtuale su Etsy.com che ho aperto la scorsa estate e il nome del negozio è “AtelierLaPuent “. Risulta comunque possibile prendere visione delle miei creazioni e della mia produzione anche sui miei canali social ovvero sulla mia pagina Facebook ed Instagram! Che dire?! Vi aspetto per accoglievi nel mio mondo!

8 commenti su “Manualità che passione!

  1. Che bello riuscire a mantenere vive queste tradizioni (come l’uncinetto) realizzando delle creazioni uniche e alla moda!

Rispondi a lucy7007 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto