Tutto ha inizio quando ero una bambina… Isa

Tutto ha inizio con l’immagine di una bambina, una bambina sarda creativa e curiosa che una sera d’estate con l’ingenuità tipica della fanciullezza, accompagnata dalla sua voglia di provare ha scoperto una grande passione.

Questo è solo l’inizio, l’incipit di una storia “tipicamente Made in Italy” fatta di passione, di dedizione, di ricerca e qualità. È la storia di Isa Piazza che a nove anni, durante una sera d’estate, prima dell’ora di cena, ha iniziato ad usare una delle macchine per cucire…macchinario che vedeva continuamente usare dal padre per lo svolgimento della sua attività di produttore di calzature.

Quella sera e quella “prova” ha segnato profondamente gli obiettivi e la vita di Isa che da quel momento ha iniziato, tutte le sere, di nascosto dai genitori, a scendere nel laboratorio sotto casa decisa e volenterosa per realizzare il suo sogno: imparare a cucire.

Isa, così, imparò così a cucire…la sua dedizione ed impegno si concretizzò nel suo primo accessorio, una piccola tracollina ricavata da un ritaglio di pelle color cuoio, residuo di un gambale di stivale. Un piccolo segno ad indicare una grande passione e l’inizio di un percorso fatto di amore, artigianalità e determinazione. Quella borsetta rimase stampata per sempre nella mente e nel cuore di Isa.

L’attività di Isa è ufficialmente nata nel 1998 sebbene il suo impegno nel settore della lavorazione delle pelli l’abbia accompagnata nel corso di tutta la sua vita. Isa ha, infatti, collaborato nell’azienda di famiglia che produceva scarpe. Durante gli anni in cui Isa ha affiancato il padre si è occupata della produzione di sandali, borse e piccola pelletteria.

Il background e il know-how di Isa è invidiabile, con la sua attività si fa prima portavoce del made in Italy, del saper fare tipicamente italiano in quanto ha saputo raccogliere e sviluppare l’eredità del padre e della sua famiglia.

Come afferma Isa “La vita ci dà l’opportunità di fare ciò che può renderci felici!” e parlando della sua azienda afferma “Così, a cinquant’anni, dopo aver realizzato il sogno di diventare modellista, ho deciso di festeggiarmi regalandomi una collezione di borse in tessuto e pelle, che ho chiamato “Cincuanta”.”

Le borse della collezione “cincuanta, sono realizzate con un tessuto di cotone 100% prodotto artigianalmente in Sardegna, un materiale pregiato che in antichità veniva utilizzato per fare le “bisacce”, le antiche borse a sacca che venivano messe sui cavalli o che i contadini indossavano per il trasporto degli alimenti.

Isa ama profondamente ogni sua creazione, tutti pezzi unici al punto che è lei stessa che identifica ogni suo prodotto come una sorta di figlio… è proprio per questo che presentandomi i suoi modelli e descrivendomeli mi dice, con pathos, “Sai, ogni borsa, per essere identificata, non ha un codice numerico ma un nome di donna…sarà perché le sento mie figlie?!”

La collezione di Isa è disponibile sulla piattaforma WIT

#staytuned a breve online e completamente operativa!

24 commenti su “Tutto ha inizio quando ero una bambina… Isa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto