Passione per le gonne, Nicoletta

Nicoletta è una giovane appassionata di moda, intesa come una vera e propria modalità di rappresentazione di sé stessi e dalla propria personalità e dei propri gusti, che ha intrapreso questa via, dando alla luce il suo NIky’s Studio, il suo piccolo brand artigianale… il progetto di Nicoletta sorge non solo sulla base della sua dedizione, ma anche dell’esigenza personale di trovare dei capi che la rispecchiassero davvero.

Lei, appassionata di creatività, cinema e arte ha sviluppato una propria linea di abiti che sviluppa costantemente ricercando in modo meticoloso tessuti naturali e di qualità…

Conosciamo insieme Nicoletta…

Come è nata la tua passione per la moda… Se devo essere sincera oserei dire che ho sempre avuto una vera e propria passione per gli abiti, ma non tanto per la moda intesa come “tendenza” quanto piuttosto per la moda identificata come un vero e proprio modo di esprimere me stessa attraverso quello che indosso. Questo può includere il fatto di lasciarsi ispirare all’umore del periodo, a un film che si ha visto o ad un libro che si letto.

IMG_8768 ok

Raccontaci l’inizio del tuo percorso nel mondo della creatività…come è nato il tuo brand? Ho iniziato a cucire gonne qualche anno fa, poichè facevo molta fatica a trovare dei modelli che mi piacessero, sia nei negozi che online. Tutto quello che trovavo risultava o “fuori dai miei budget” oppure di qualità scadente. La prima gonna che ho realizzato è stata la gonna di cotone a quadretti vichy bianchi e blu che trovate tutt’ora nel mio negozio Etsy e devo dire che forse è ancora la mia preferita.

Parlaci del messaggio che desideri comunicare con le tue creazioni… Ogni volta che realizzo un capo piace pensare che una donna si veste in relazione all’ispirazione che proviene dal suo intimo, e non da ciò che vede nelle vetrine o sulle passerelle. Proprio per questo motivo, ad esempio, mi piacciono molto le gonne ispirate allo stile anni ’50, un po’ pin up, ma senza dover per forza aderire a quel cliché in tutto e per tutto.

A chi o cosa ti ispiri quando disegni i tuoi prodotti? Il mio immaginario è sempre stato alimentato dal cinema dal momento che io sono una grande cinefila e anche prima di iniziare a creare i miei abiti mi ispiravo ai costumi o più in generale alle atmosfere che trovavo nei film. Questo per me non significa vestirmi necessariamente in modo vistoso o eccentrico, ma quanto piuttosto sentirmi in linea con un mondo, più o meno di fantasia, in grado di ispirarmi e darmi la carica giusta per la giornata.

Parlaci della scelta dei materiali… Tendenzialmentecerco di usare materiali il più naturali possibile come cotone, viscosa, lino o lana (per l’inverno). Devio da questa scelta di fondo solo se trovo delle fantasie che “devono” essere mie… solamente in tal caso posso effettivamente trovare, scendere a un compromesso che vede il 50% di fibra naturale e il 50% fibra sintetica. Inoltre, mi piace scoprire, spulciare nei negozi di tessuti, in quelli di second hand e anche negli shop online (sempre stata un’appassionata dello shopping online) per riuscire a trovare delle fantasie in linea con quello che ho davvero in mente e desidero realizzare. Spesso si tratta anche di selezionare dei tessuti nati per gli arredi anziché per l’abbigliamento… perché no?! Alcune volte sono le stesse clienti che mi fanno delle richieste specifiche e proprio per questo se riesco a trovare per loro la stoffa che incontra anche al 100% i miei gusti mi capita di inserire questi materiali/tessuti in negozio. In futuro vorrei restringere il raggio a una scelta di tessuti più limitata e che siano esclusivi per il mio brand..sto facendo una ricerca in questo senso.

IMG_9407

Chi sceglie il tuo brand? Sino ad ora ho cucito prevalentemente capi per donne dai 25 ai 50 anni…per ora è un range di età abbastanza ampio quello che ha scelto i miei capi per tutti i giorni o per occasioni particolari, come matrimoni o serate speciali. Inoltre, molti ordini mi sono arrivati dall’estero, specialmente dagli USA, credo sia in parte perché l’idea di un prodotto made in Italy ha un forte appeal, e poi Etsy è un canale di vendita molto attivo in America. Molti lo scelgono per l’acquisto di regali, per trovare qualcosa di diverso e, spesso, unico.

niky2

Quali sono le principali sfide e difficoltà che una fashion designer come te deve affrontare quotidianamente? Avendo un negozio online, all’interno del quale la cliente sceglie il capo senza poterlo provare, devo riuscire sempre a semplificare i modelli e le taglie in modo che siano il più possibile adattabili. Inoltre, la ricerca dei materiali è un lavoro fondamentale, sia per un discorso di qualità che di gusto. Cerco, infatti, di essere aperta alla scelta, ad esempio, delle fantasie che mi colpiscono, ma anche di quelle che so potrebbero piacere alle mie potenziali clienti.

A quale target di clientela ti rivolgi? Credo un target molto variegato…la stessa gonna scozzese che io indosserei con una semplice t-shirt e sneakers l’ho vista portata con tacchi alti e top eleganti. Se dovessi generalizzare direi un target di donne a cui piace “giocare” con lo stile, sempre con gusto, ma senza prendersi troppo sul serio.

IMG_9757

Progetti per il futuro? Vorrei creare una linea con materiali e fantasie coerenti tra loro, senza perdere l’eleganza e quel tocco di eccentricità che mi viene spontaneo e che credo molte donne sappiano apprezzare. I kimono in viscosa con le stampe di Frida Kahlo e temi “macabri” sono piaciuti molto e sicuramente continuerò a proporli.

IMG_9686

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? Oggi potete trovate il mio negozio online su Etsy, https://www.etsy.com/shop/Nikysstudio, e sono sempre raggiungibile su Instagram (https://www.instagram.com/nikysstudio/) e Facebook (https://www.facebook.com/nikysstudio/?ref=bookmarks) … Inoltre, è possibile contattarmi per domande e richieste personalizzate. Sai, poi mi piace parlare con le clienti e creare insieme il capo che stanno cercando. Sapere che alla fine avranno il capo che le rende felici, magari con quel dettaglio aggiunto solo per loro, è una grande soddisfazione.

18 commenti su “Passione per le gonne, Nicoletta

  1. che meraviglia queste gonne, mi sono innamorata di quella con le ciliegie e quella con stampa floreale
    Alessandra

  2. Un modo per creare una linea che rispecchi la moda intesa come intende Nicoletta Perché in effetti la vera moda non è quella che si deve seguire per forza ognuno la moda la segue indossando abiti con cui si sente a proprio agio

  3. Avevo già visto sul tuo profilo Instagram qualche foto di queste bellissime gonne. Quella bianca con i fiori rosa acceso (quasi rosso) è davvero bella. Complimenti a Nicoletta e a questa sua linea. Sono già andata a spiare il suo negozio su Etsy e penso che mi concederò un regalino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto