Adaptive fashion

Adaptive fashion

L’abbigliamento adattivo è progettato per le persone con disabilità fisiche, gli anziani e gli infermi che hanno difficoltà a vestirsi da soli a causa dell’incapacità di manipolare le chiusure, come bottoni e cerniere, o a causa della mancanza di una gamma completa di movimento richiesta per auto-vestirsi. È progettato per soddisfare necessità speciali come i problemi di incontinenza, edema e comportamenti inappropriati associati al morbo di Alzheimer. Esistono diversi stili di abbigliamento adattivo in base alla disabilità dell’individuo ed il suo problema correlato con la vestizione. Ad esempio, una persona che non è in grado di sollevare le braccia sopra il livello delle spalle ha bisogno di una soluzione di abbigliamento diversa rispetto a una persona che soffre di incontinenza.

Inoltre, l’abbigliamento adattivo offre in genere modelli di chiusura posteriore, in quanto una delle principali difficoltà nel vestirsi è riuscire ad allacciare bottoni o cerniere forse a causa della perdita delle capacità motorie e del movimento con le mani e le dita, quindi vengono utilizzati materiali come velcro, bottoni a pressione di facile accesso e tessuto elastico. L’abbigliamento adattivo è in genere progettato con cuciture piatte per ridurre l’attrito e presenta modifiche discrete per rendere l’abbigliamento il più coerente possibile con la moda tradizionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto