Dalla filosofia alla moda

Torniamo nel sud Italia, in Puglia, a Bari, e conosciamo Valentina, fashion designer quarantenne, laureata in filosofia. Valentina, una filosofa creativa che sin d quando era piccina ha sempre avuto una spiccata vena artistica con una particolare predilezione per tutti gli aspetti strettamente legati alla trasformazione e alla variazione delle forme.

Conosciamo insieme Valentina…

Come è nata la tua passione per la moda? “Sin da piccola mi appassionava l’idea di “creare”, di destrutturare forme esistenti trasformandole in qualcosa di nuovo. Più che passione per la moda, parlerei di necessità di lavorare con le mani, di veder nascere, attraverso vari step, un prodotto unico e, in quanto tale, irripetibile.”

IMG_20171226_162931_651Raccontaci l’inizio della tua carriera… “Seguendo questa attitudine ho dato vita ad un brand indipendente di accessori e abbigliamento, 4:48 sartoria creativa, prevalentemente rivolto alle donne. Tutto è iniziato quasi 15 anni fa quando, con una mia cara amica, ho intrapreso un percorso creativo che mi ha portato oggi a “navigare in solitaria”, come mi piace pensare, attraverso ago, filo e stoffe.”

Descrivici lo stile che desideri esprimere con le tue creazioni… “Non saprei definire il mio stile, quello che propongo è un prolungamento dei miei gusti e della mia concezione della vita. Adoro l’unicità, l’originalità legate alla possibilità di essere vissute nel quotidiano. In una realtà sempre più propensa a renderci gregge, mi rivolgo alla “pecora nera”, per così dire.”

Parlaci della scelta dei materiali… “Cerco di utilizzare materiali che abbiano un basso impatto ambientale, che siano confortevoli e duraturi, perché la filosofia dell’usa e getta è molto lontana dal mio modo di vedere le cose. Quindi…spazio a tessuti che richiamano la pelle, ma non lo sono, cotoni fino ad arrivare ad una pelle in cellulosa e lattice con cui ho realizzato delle pochette!”

Quali sono le principali sfide e difficoltà che una fashion designer come te deve affrontare quotidianamente?“Amo il mio lavoro, seppur sia consapevole che ogni giorno bisogna conquistare la fiducia e la curiosità della gente, travolta da un’infinità di proposte, purtroppo molto spesso a basso costo e di bassa qualità. Ciò che davvero desidero è di riuscire a vivere della mia passione, di poter vestire sempre più ragazze e donne desiderose di distinguersi, di essere orgogliose della propria unicità. Amo le forme ampie, destrutturate, asimmetriche perché nella vita la perfezione non esiste.”

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni?“Attualmente è possibile acquistare i miei lavori sul portale di artigianato internazionale di Etsy. Mi trovate anche sui social Facebook  (4:48 Sartoria Creativas) e Instagram (@vale.4e48).”

18 commenti su “Dalla filosofia alla moda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto