Scelgo di essere felice, Alice

Il viaggio alla scoperta di storie di passione continua e oggi ci troviamo in provincia di Reggio Emilia al confine con Parma, nella città di Montecchio Emilia, per conoscere Alice.

Lei, Alice Zafferri, classe 1981, è una “maga” della lana e dell’uncinetto che con dedizione e passione realizza capi e accessori caldi, invernali, avvolgenti all’interno dei quali ci si può coccolare…

La creativa ha una formazione da geometra in quanto, dopo aver conseguito il diploma ha lavorato come tale per alcuni anni… una professione che però Alice non ha mai amato in quanto la obbligava a trascorrere le giornate in ufficio, dietro ad una scrivania con gli occhi solo su un computer.

IMG_20181120_152244_166

Sulla base di questa insoddisfazione Alice ha avuto il coraggio di cambiare, lasciare l’attività e, dopo aver vagliato alcune opportunità, ha scelto di riprendere gli studi e di dedicarsi ad un lavoro che le permettesse di essere davvero a contatto con le persone e di avere un orario strutturato su turni… un lavoro più adatto a chi desidera una famiglia e vuole essere presente, vivendola… sulla base di questi obiettivi Alice si è laureata nel 2009 e da allora lavoro come tecnico di radiologia all’ospedale di Montecchio Emilia..

Oggi la giovane svolge l’attività di radiologa e coltiva la sua passione per a moda e la creatività…

Conosciamo insieme Alice…

Come è nata la tua passione per la creatività e la moda? Quando e come si è sviluppata la tua passione per la maglia? La mia passione per i lavori manuali – nello specifico per i ferri e per l’uncinetto – mi è stata tramandata da mia nonna, con cui ho passato tantissimo tempo quando ero bambina. Lei mi ha insegnato molto, ma nonostante questo ho appreso anche molte tecniche da autodidatta, grazie ai tutorial che trovo su YouTube, e, a volte, partecipo anche direttamente a dei corsi di formazioni e di pratica.


Prodotti, unici. Risultato del connubio di amore e ispirazione. Raccontaci le emozioni che provi quando crei…

Oggi per me questo è un hobby in quanto rappresenta è un modo per staccare letteralmente il cervello dai problemi quotidiani, per riuscire rilassarmi e creare una condizione di pace con me stessa.

Qual è la tua principale fonte di ispirazione nella realizzazione dei tuoi prodotti? Se devo essere sincera mi piace realizzare capi d’abbigliamento ed accessori. Ai fini di realizzare i pezzi traggo molta ispirazione da Pinterest o da quello che vedo in giro oppure li invento direttamente di mia iniziativa.

Chi sceglie i tuoi prodotti? A livello generale i miei prodotti vengono acquistati da diverse fasce d’età… dalla ragazza fino alla signora passando anche per la mamma la figlia… Alcune volte i miei prodotti sono scelti anche da uomini.

Quali sono le principali sfide e difficoltà che un designer come te deve affrontare quotidianamente? La più grande difficoltà che ad oggi sto incontrando è quella di riuscire a farmi conoscere ed apprezzare. Per lo sviluppo dei miei prodotti utilizzo materie prime di ottima qualità, solo prodotti naturali e mai misti sintetici perché voglio che il mio operato sia di valore.

PicsArt_01-20-07.44.08
A quale target di clientela ti rivolgi? Cerco di differenziare quello che realizzo ai fini di riuscire ad andare incontro a gusti diversi. Lavorando a mano non ho una produzione “esagerata” perché su ogni capo impiego molto tempo fra le fasi di progettazione, scelta del filato e identificazione del punto da utilizzare, predisposizione delle misure e realizzazione dei dettagli. Io, desidero che chi acquista un mio prodotto abbia un pezzo unico e perfetto e che tocchi davvero con mano il valore vero di ciò che ho realizzato.

Progetti per il futuro?Per il futuro ho in programma la realizzazione di nuovi capi per la stagione fredda (amo lavorare la lana più del cotone) … inoltre, mi piacerebbe riuscire a dare più risalto al mio sito internet che piano piano aggiorno.

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? Oggi mi si può trovare su Facebook alla pagina https://www.facebook.com/officinabhandmade/oppure su Instagram @officina_b_knitwear oltre che  sul mio sito internet www.officinab.com
 
IMG_20181230_095817_626

16 commenti su “Scelgo di essere felice, Alice

  1. ho sempre lavorato ad uncinetto, ho provato anche la lana, ma alcune cose mi risultano un pò difficili. Adoro poter indossare capi fatti a mano, questo sono davvero unici e bellissimi

  2. Mi identifico molto in lei, anche io da 40 anni lavoro a maglia e uncinetto. Ho cominciato quando avevo appena 6 anni e devo dire che si incontrano non poche difficoltà in questo settore, perché purtroppo molte persone non comprendono tutto il lavoro che c’è dietro la realizzazione di un manufatto. Il vero valore, il tempo dedicato, il cuore che si mette.

  3. Bellissimi lavori ,complimenti I lavori artigianali sono I miei preferiti x’fatti con amore e passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto