Francesca e il suo “cambio di rotta”

Francesca e il suo “cambio di rotta”

Oggi parliamo di Francesca e del suo “cambio di rotta”. Eh sì, Francesca ha deciso recentemente di cambiare il “corso” della sua vita affacciandosi ad un nuovo mondo, a quello lei definisce il “meraviglioso mondo della moda”. Francesca proviene da un ambito totalmente differente del fashion business, il suo background è strettamente connesso allo studio e all’approfondimento delle lingue straniere. Francesca, in virtù del suo “debole” verso le lingue dopo essersi diplomata in inglese francese e spagnolo ha frequentato il corso di laurea di lingue orientali di Ca Foscari a Venezia. L’inizio dello studio del cinese ha coinciso per Francesca anche con l’avvio della sua vita da pendolare, immersa tra calli strette e caratteri affascinanti…
Il tutto ha cominciato a variare quando Francesca si è iscritta al corso di laurea magistrale in Relazioni Internazionali e, in particolare, quando ha trovato lavoro presso una piccola società in fase di ampliamento che si occupava di tecnologia proveniente dalla Cina. Questa realtà l’ha assorbita completamente al punto che ha scelto di lasciare definitamente gli studi per apprendere al meglio le relazioni internazionali di persona poiché la sua attività le permetteva di spostarsi frequentemente, dalla Cina a Dubai e infine in Spagna. Sulla base di questa nuova passione Francesca ha scelto di rischiare e di “lanciarsi in prima linea” intraprendendo la strada del commercio di abbigliamento. Oggi Francesca è dipendente di una piccola realtà chiamata FREN, che ha origini nella logistica, e che ora si sta a poco a poco ampliando nel ramo del commercio a stock e al dettaglio. Nonostante Francesca sia molto giovane ha le idee molto chiare, è determinata e nessuno ostacolo sembra possa fermarla nel processo di definizione e di concretizzazione del suo sogno e del suo obiettivo.
Conosciamo insieme Francesca…
Come è nata la passione per la moda? “La passione per la moda credo che sia parte di me sin dal principio, fin da quando ho ricordi. La fortuna di avere una madre sarta, che mi “cuciva addosso” tutto ciò che volevo ha sviluppato in me una grande curiosità e passione.”
unnamed-6
Dallo studio del cinese alla moda, come mai? “Non credo che le due cose debbano essere per forza viste come mondi separati. Se devo essere sincera quando ho iniziato questo lavoro era inizialmente una sorta di “ancora di salvataggio” poichè l’azienda precedente era in crisi.. Oggi, a distanza di un po’ di tempo, non potrei però essere più felice della mia scelta. Così come avvenne per il cinese qualche anno fa, anche questa decisione, presa assolutamente di pancia, si è rivelata perfetta per me.” 
Raccontaci l’inizio della tua carriera come imprenditrice? Quando hai deciso di seguire il tuo sogno nel mondo del fashion business? “La prima volta che ho visto il magazzino nella quale ha sede la società ho subito intravisto un grandissimo potenziale di business: nell’era in cui il vintage è odierno e la moda si adegua facilmente a tanti stili diversi, ho capito che capi di qualche anno fa potevano avere ancora un gran valore. Fortuna ha voluto che nel magazzino sono presenti grandi marchi, il che rende ancora più allettante la merce che è venduta a prezzi di outlet.”


Parlaci del tuo progetto e della tua attività… “Il mio obiettivo è quello di far conoscere il più possibile la società e i brand che teniamo: i social sono un perfetto trampolino di lancio, e questo può essere per me anche motivo di crescita e apprendimento, che un domani sarà integrato pienamente nel mio CV.”
Sogni e concretezza. Nonostante l’avvio di una nuova attività richieda un grande impegno hai scelto di studiare e incrementare le tue conoscenze in ambito economico, come combini entrambe le attività? “L’avvio di questa attività sta richiedendo moltissima energia, e tantissimo tempo, tra la scelta dei capi, le foto e il programmare i post. Non faccio questo a caso, sto studiando Web Design assieme al mio ragazzo, essendo lui laureato in design ed avendo lavorato nella moda, mi sta aiutando a incrementare le mie conoscenze in questo settore. Per quanto riguarda l’aspetto della competenza in ambito economico, devo la maggior parte delle mie conoscenze al mio responsabile, che sfrutta qualsiasi occasione per mostrarmi l’andamento del mercato italiano ed internazionale.”

Sogni e progetti? “Ho mille sogni mutevoli, ma quello attuale è sicuramente quello di diventare Buyer presso la società. Dal momento che l’aspetto che prediligo del mio lavoro è la selezione dei capi migliori, sono consapevole che in un futuro potrei spendere molto tempo in questa attività senza mai considerarla un “lavoro”, bensì un vero piacere.”
Sulla base di quale criteri selezioni i brand e i prodotti con cui lavori? “I brand che ho a disposizione sono veramente tanti, cerco di selezionare quelli con maggior possibilità di mercato, ovvero capi semplici, come maglioni di cashmere o camicie da uomo, evergreen con qualità eccelsa. Una parte delle mie scelte però ricade sempre in capi spalla più estrosi, soprattutto per la donna, perché l’obiettivo primario di ogni donna è quello di apparire unica.”
unnamed-8
Dove possiamo trovarti ed acquistare i tuoi prodotti? “Potete seguire la mia pagina Instagram: fren_online, nella quale ogni giorno troverete un outfit o un capo sia per lei che per lui. In Facebook sono semplicemente FREN, e lì potrete rimanere aggiornati s

2 commenti su “Francesca e il suo “cambio di rotta”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto