IA e Moda

IA e Moda

L’intelligenza artificiale si connota sempre di più come parte integrante delle nostre vite. Questa rappresenta la capacità di macchine, software e tecnologie di stabilire connessioni e mettere in relazione le informazioni in modo simile all’intelligenza umana. Si connota come realtà sempre più presente nell’industria.

Nel mondo fashion sta assumendo un ruolo fondamentale poiché, grazie alla sua versatilità è in grado di porsi in tutte le fasi del ciclo di vita dei prodotti. di particolare rilievo emergono i  software che automatizzano la realizzazione dei capi e la gestione delle collezioni o la distribuzione dei prodotti in base alla domanda dei consumatori, fino a programmi che aiutano i consumatori durante gli acquisti e molto altro.

L’industria della moda vede, dal punto di vista pratico possibile applicazione dell’AI nei seguenti modi.

  1. Previsione delle tendenze – grazie al machine learning è possibile comprendere modelli complessi all’interno di un database molto grande. I dati sul comportamento umano, così come quelli relativi al consumo e ai gusti, servono come base per uno dei principali vantaggi dell’IA nella moda, ossia la capacità di prevedere le tendenze. Il risultato sono collezioni più vicine agli interessi di acquisto degli utenti, che aumentano le vendite e la redditività delle collezioni.
  2. Automazione industriale –il concetto di Fashion PLM, cioè l’insieme di strumenti integrati per la gestione del ciclo di vita di un prodotto, è strettamente legato all’uso dell’AI. Sono le risorse tecnologiche applicate alla moda ad assicurare che i software di gestione raccolgano e rendano disponibili i dati di tutti i settori in un unico database. Di particolare rilievo figurando anche soluzioni come la modellistica e gli strumenti di taglio automatizzati sono già in grado di utilizzare l’apprendimento automatico per evitare gli sprechi e garantire una produzione più sostenibile.
  3. Gestione della catena di approvvigionamento – l’intelligenza artificiale contribuisce alla raccolta e condivisione delle informazioni e all’elaborazione efficiente di dati relativi a costi, tempo di produzione, spesa per pezzo e altre metriche che sono fondamentali per una buona gestione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto