La storia di Eleonora

La storia di Eleonora

Eleonora è una fashion designer di origine slovacca, ma italiana di adozione.

Lei ha perseguito degli studi presso l’Istituto Professionale di Design e Grafica Pubblicitaria di Košice e ha svolto il suo primo lavoro coprendo la posizione di Direttore regionale marketing per una grande catena di agenzie di viaggio in Slovacchia.

“L’Italia è diventata la mia seconda patria dopo che mi sono sposata perché mio marito era italiano.
Dopo essere arrivato in Italia, ho iniziato a collaborare con un’azienda che produce abbigliamento speciale per atleti professionisti, di proprietà di mia cognata.” Dichiara Eleonora e continua:
“Questo ambiente non mi era estraneo, mia nonna era un apprezzata sarta; quindi, sono cresciuta tra le riviste di moda, cartamodelli, tessuti e vestiti. Ho adorato gli avanzi da ritaglio di tessuto, che ho usato per creare vestiti per le mie bambole o altro.
Questa mia passione, in combinazione con la professione, è stato per me l’impulso per creare la prima collezione di disegni per la stampa su tessuto, che ho iniziato presentare a varie aziende produttrici di tessuti, in particolare nelle tessiture e stamperie tessili della seta di Como e anche in  altre località.”

Dopo alcuni anni, le circostanze famigliari hanno costretto Eleonora a trascorrere sempre più tempo in Slovacchia, portandola a stabilirsi in quel luogo.

Grazie a questa esperienza ha iniziato a sentirsi una donna europea che ha sede in un paese europeo, ma che è in costante contatto con un altro paese europeo che visita spesso e in cui sono concentrate le sue attività.

La creativa racconta: ”Dal primo momento in cui sono diventata un “italiana d’adozione”, ho capito che volevo far conoscere il Made in Italy in Slovacchia a più persone possibili, e questa è diventata la mia missione. Ho organizzato le sfilate di moda italiana e gestito negozi di abbigliamento Made in Italy

Nel 2013 ho fondato l’associazione Club 9.Autentico, di cui sono presidente e che opera in questa direzione, presentiamo e facciamo la promozione ai prodotti Made in Italy d’eccezione di artigianato, aziende emergenti e innovative nel campo della moda, dell’enogastronomia, ma anche  lifestyle italiano, l’arte, cultura e dei luoghi italiani.
Sono ormai tre anni che collaboro con Eligo Milano  come Personal Stylist, aiutando le persone a scoprire il loro stile personale per  esprimere la loro personalità ed evidenziare la loro bellezza alle volte nascosta ma sempre  unica, in modo che fossero attraenti per l’ambiente circostante e per raggiungere questo obiettivo consiglio eccezionali prodotti Made in Italy.

Inoltre, mi diverto a creare le calzature intanto con apposita app ma spero di arrivare fare una  collezione  che ho già in mente
La moda è ed è sempre stata parte della vita di tutti in tutto il mondo perché la moda è uno specchio della società è costume. Tutti, anche quelli che non lo ammettono, vogliono essere attraenti e sono in qualche modo influenzati dalla moda
La moda, proprio perché soggetta al cambiamento sociale, è cambiata molto negli ultimi decenni. Le combinazioni di modelli e colori e materiali che una volta erano tabù sono ora ammesse.
La moda non è più percepita come un dictat, serve da ispirazione e non ha paura di “contagiarsi”, e di ispirarsi alla creatività dei consumatori dalla “strada”.
La moda secondo me, è diventata più democratica, dando una vasta gamma di scelte per tutti a seconda della forma della figura e della tonalità di colore che sarebbe coerente con la propria cromia. Penso che sia stato raggiunto un grande equilibrio tra l’offerta degli stilisti e la domanda dei consumatori.
Allo stesso tempo, credo che il consumismo é in declino, sempre più consumatori stanno prestando molta attenzione alla qualità e alla sostenibilità, e questo, secondo me, é la direzione  giusta della moda e il suo futuro.
La moda italiana sarà comunque e sempre  eccezionale. Il perché, spesso lo spiego con un semplice esempio: personalità ingegnose, creative sono in ogni paese del mondo, ma il loro lavoro è influenzato dall’ambiente circostante da cui traggono ispirazione e  Italia ha un patrimonio storico, culturale, e paesaggistico ineguagliabile. Una persona che vive in Italia, quando apre gli occhi é circondata dalla bellezza.”

6 commenti su “La storia di Eleonora

  1. Mi piacciono moltissimo le tue interviste che raccontano le passioni delle donne che lavorano nel mondo della moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto