Sulle rive del Garda…

Sulle rive del Garda…

Sulle rive del Garda incontriamo Ciro Piromallo.

Lui, classe 1974, ha il business, la moda nel sangue in quanto viene da una famiglia di commercianti.

Finiti gli studi ha subito deciso di affiancare lo zio nello svolgimento della sua attività imprenditoriale nel ramo della pellicceria-pelletteria formandosi e viaggiando con lui. Questa esperienza si è connotata di particolare valore perché gli ha permesso di acquisire conoscenze, competenze e di conoscere molti brand attualmente importanti a livello mondiale.

Ciro, grazie a questo lavoro ha girato l’Italia, la Grecia e parte della Cina.

Nel 2013 ha poi scelto di coltivare la sua famiglia, si è sposato, è diventato padre e ha scelto di fermarsi a Riva del Garda per continuare ad affiancare l’attività di famiglia che ha sempre supportato.

Il padre di Ciro è nato come ambulante nel settore della pelletteria (anni ’70 – ‘90 e inizi 2000) e questa sua attività l’ha sempre affiancato in quella di negoziante. L’attività di Ciro lo vede costantemente a contatto col cliente [nell’80% dei casi è un turista].

Ciro, così come la sua famiglia, ha sempre trattato un prodotto artigianale italiano, e con il passare degli anni lui e la sua attività si è andata a connotare come punto di riferimento per la clientela nostrana e straniera.

Il rapporto con il cliente per Ciro e per la sua famiglia fondamentale dal momento che opera puntando sempre sulla qualità del prodotto oltre che sulla volontà di soddisfare il cliente facendolo sentire a proprio agio indossando un capo spalla, una borsa o un foulard. Per me l’assistenza è importantissima e deve essere fornita a trecentosessanta gradi sia nel pre che nel post acquisto…

Conosciamo meglio Ciro e la sua storia…

Page 4 (quality=90)

Come è nata la tua passione per la creatività e per la moda? La passione per la moda mi è stata in qualche trasmessa dal mio lavoro; sono affascinato da tutto ciò che è “bello”. Mi reputo un esteta, mi appassiona l’interior design e il viaggiare.

Raccontaci quando hai iniziato ad approcciarti al mondo della pelletteria… Da sempre, già in tenera età i miei genitori mi portavano con loro ai mercati.

Che tipo di prodotti tratti? Quali sono le loro caratteristiche? Trattiamo prodotti artigianali italiani, sempre di alta qualità e con una particolare attenzione alle lavorazioni e ai dettagli. Sono tutti articoli contemporanei ed è per questo che ci teniamo a conoscere le nostre aziende ed entrare in sintonia con loro, e con tutte abbiamo un bellissimo rapporto.

Page 6 (quality=90)

Quali sono le emozioni che provi quando recepisci l’emozione negli occhi dei tuoi clienti?  Vedere un cliente soddisfatto mi rende felice e questa è la concreta dimostrazione che le scelte prese, dal prodotto all’assistenza al cliente sono fondamentali. La vendita di un nostro prodotto ci piace definirla “emozionale” poiché passa per i sensi. Basta pensare al fatto che la pelle profuma, la pelle è morbida al tatto, illumina la vista. Che dire? Abbraccia i cinque sensi li risveglia contemporaneamente!

Progetti per il futuro? Abbiamo delle idee: nuove aziende, nuovi spazi, innovarci sempre.

Chi sceglie i tuoi prodotti? I prodotti vengono scelti da me, i miei genitori e mia moglie Valentina, troviamo sempre una complicità e decisione comune. Siamo una bella squadra.

Quali sono le principali sfide e difficoltà che devi affrontare quotidianamente? Oggi non viene sempre premiato il prodotto di qualità artigianale ed è per questo che una delle nostre sfide (obiettivi) è di allargare la nostra cerchia di clientela accrescendo anche la nostra offerta essendo sempre alla ricerca di nuovi brand.


A quale target di clientela ti rivolgi? Per noi i clienti sono tutti uguali, non ci piace etichettare nessuno anche se siamo consapevoli che ci sia una inevitabile e naturale selezione della clientela per i prezzi dei prodotti.

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? Il negozio è a Riva del Garda una cittadina meravigliosa, bagnata dalle acque del Lago di Garda e circondata da altrettanto magnifiche montagne.

29 commenti su “Sulle rive del Garda…

  1. Amo i prodotti artigianali di pelle. Peccato che aito lontano altrimenti un giro da lui lo avrei fatto volenteri

  2. L’odore delle pelle ce l’ho nelle narici da quando ero piccola anch’io. Figlia di artigiani calzolai per me la pelletteria è un mondo fatto di ricordi e di tradizione di famiglia che mi rimanda a mia nonna. Peccato che il negozio sia così lontano… magari se effettuasse vendite online non sarebbe male. In più, poiché oltre a essere una blogger sono fondamentalmente una traduttrice, se avesse bisogno di un aiuto per la comunicazione con i clienti all’estero sono a disposizione.

  3. Questo è il Made in Italy a km 0 che ci piace! Complimenti a Ciro per il suo stile e per le meravigliose borse 🙂
    Raffaella

  4. Quando ho visto la cintura con la pietra azzurra, che adoro, non ho potuto non soffermarmi! Dalle immagini e da quello che ho letto si percepisce tanta voglia di mettere a disposizione il proprio ‘saper fare’ per un vero made in Italy di qualità e bello da vedere! Mi piace lo stile,molto vicino al mio essere sportiva e pratica. Complimenti!

  5. Ammirabile la determinazione di portare avanti la propria attività e magari il sogno di famiglia. Belle le borse, ci piacciono davvero molto, soprattutto quella secchiello. Grazie per averci fatto conoscere questo brand made in Italy.

  6. Viva il made in italy e gli sforzi degli artigiani che realizzano i loro prodotti con tanto amore: sono delle borse davvero molto belle e di ottima qualità. Belli i modelli fotografati

  7. Mi sono innamorata della borsa a secchiello! 😀 Spero di poter tornare a viaggiare per visitarli a Garda!

  8. Da marchigiana sono una fan del settore pellame in genere. La tradizione italiana non va dimenticata ma soprattuto dovremmo tutte incentivarla e premiarla!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto