Il mio sogno nella moda, Elena

Il mio sogno nella moda, Elena

Giovane e determinata Elena Fanelli è una fashion designer italiana che sta muovendo i suoi primi passi in grinta e determinazione nel mondo della moda

Lei, romana, ha trentun anni e sta ricercando nuove opportunità per farsi conoscere ai fini di riuscire appieno a coronare il suo grande desiderio nel fashion system.

Conosciamo insieme Elena che ci racconta la sua storia e la sua passione…

“La moda rappresenta la mia vera grande passione. È un percorso che ho scelto e che ho voluto e oggi più che mai desidero che sia la mi vita. Mi sono diplomata presso l’istituto d’arte e successivamente mi sono laureata presso l’Accademia di moda seguendo l’indirizzo di settore fashion designer ovvero la mia grande passione…arte e moda. Ogni giorno mi rendevo conto di come la moda e questo ambito diventasse il vero e proprio slogan della mi vita.”

Continua… “Il mio interesse per questo ambito non è nuovo. Sin da quando ero piccola amavo usare olori e matite e attraverso disegni creavo dei prototipi moda con cui non facevo altro che far esplodere la mia creatività, fantasia, originalità e magia su figli bianchi. Mi sono da sempre focalizzata nella realizzazione di capo femminili. Credo che sia stato proprio in quel momento che ho davvero capito come la moda scorreva con grinta e forza in me. Questa sensazione la provo ancora oggi e la moda continua a scorrere nelle mie vene.”

“Dal mio punto di vista quello che davvero completa un disegno sia nel caso in cui si tratti di un’opera d’arte così come di un bozzetto colorato rappresenta la vera personalità umana ovvero quella che ero e che sono oggi. Nella vita attualmente mi occupo di tutto ciò che riguarda il piano artistico e stilistico oltre che artigianale (incido qualsiasi supporto in legno riportando soggetti di mia ispirazione personale e soggettiva).Ho scelto questa professione in quanto sono nata per l’arte e la moda e sono sicura che nessuno mi abbia portato a questa scelta se non che la determinazione e la consapevolezza di me stessa oltre che la mia grande passione, la quale mi ha guidato come mia bussola di orientamento.

Della mia professione in ambito figurativo artistico e stilistico amo tutto tranne che gli schemi troppo rigidi nonostante in buona parte siano quei canoni giusti da rispettare… come dire?! mi piace essere stilista ma non architetto perché amo la curva piuttosto che la linea dritta.” 

“Il mio sogno nel cassetto è poter collaborare o lavorare all’interno di un ufficio stile come designer o in una qualsiasi altra mansione riguardante sempre questo settore.

Sono molto ambiziosa, creativa e tenace e se oggi avessi una macchina del tempo avrei cambiato solo parte della mia personalità essendo troppo buona e soprattutto sensibile.

Grazie alla mia sensibilità però riesco davvero a trasmettere emozioni anche se questo possono fare soffrire così come gioire.

Mi definisco una ragazza molto dolce, sensibile, umile altruista mentre dal punto di vista professionale molto creativa con estrema determinazione. Credo di essere una ragazza normale dal cuore buono…”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto