Io, la mia passione e la mia curiosità… Stefania

Io, la mia passione e la mia curiosità… Stefania

Nord Italia. Bergamo. Una boutique il cui solo nome è evocativo: Creatò.
Entrare nel mondo di Creatò corrisponde con accedere al mondo, alla passione, all’arte di Stefania Antonov, una giovane e talentuosa fashion designer.
Stefania, nata sotto il segno dell’Ariete, è una ragazza creativa, sognatrice, intraprendente, testarda e positivamente inquieta (così le piace definirsi), che ha iniziato a coltivare concretamente la sua competenza artistica frequentando il liceo artistico.
Una ragazza di poche parole, ma efficace, capace di “andare al sodo”. è veloce, abile, determinata al punto che è stata in grado di dar vita alla sua attività e alla sua Creatò da sola apprendendo le tecniche della realizzazione del bijoux artigianale e creativo da autodidatta.

Conosciamo insieme Stefania…

 Come è nata la tua passione per la moda e in particolare per la realizzazione di gioielli? “Se devo essere sincera non sono in grado di indicare in modo preciso un momento o un evento che ha portato alla nascita di questa mia passione. Ricordo però chiaramente che fin da quando ero piccola sono stata attratta dalla materia, dalla materiale lavorabile e assemblabile. Eh sì, raccoglievo e conservavo gelosamente qualsiasi cosa suscitasse la mia attenzione, dai nastri ai sassi, dai pezzetti di catenine alle perline… qualsiasi oggetto che reputavo bello o attrattivo lo portavo con me per poi riassemblarlo donandogli una nuova forma. Per quanto riguarda l’amore e la propensione per la manualità l’ho forse sempre posseduta, mantenuta e custodita finché da adolescente ho iniziato a comperarmi le prime pinze e tronchesini. è così che ho iniziato la mia attività manuale, imparando a creare i bijoux per me che poi, pian piano, ho iniziato ad esporre nei mercatini artigianali.”
Senza titolo
Cosa vuoi comunicare tramite i tuoi prodotti? “Sicuramente la mia passione e la mia curiosità. Sono sempre stata affascinata da ogni fase del lavoro artigianale, dalla materia, dalla sua storia e origine. Sono ammaliate da tutto ciò che ogni oggetto porta in sé… Il mio vero obiettivo e desiderio non è solo quello di comunicare il mio amore verso questa attività, ma anche la stessa meraviglia vorrei e tento di trasmetterla ogni giorno tramite le mie creazioni”.
A quale target di clientela ti rivolgi? “Se devo essere sincera non mi rivolgo ad un pubblico specifico. La mia clientela (ad oggi) è prettamente femminile e variegata sia in termini di età e stile. Un target diversificato, ma accomunato dall’amore e dalla volontà di reperire e ricercare il pezzo unico fatto a mano… prerogativa che mi propongo di soddisfare e di trasmettere attraverso il mio lavoro.”
sophisticute-2
Quali materiali scegli per la realizzazione dei tuoi gioielli? Sulla base di quale criteri selezioni i materiali? “I materiali che scelgo sono tra i più disparati…in primis argento, ottone, rame, pietre dure, seta, resine (che colo e creo io), legno vetro, cammei… Ogni materiale è ovviamente lavorato a mano da me (o da altri artigiani) e poi da me riassemblato assieme ad altri ed ulteriori materiali. Seleziono ogni materiale con il criterio della curiosità… eh sì mi piace provare ad usare tutto ciò che attira la mia attenzione, che potrebbe essere usato o rielaborato… La vera domanda che racchiude e accompagna ogni mia creazione è la seguente: “questi orecchini, collana, anello etc. lì porterei?”.
sophisticute-3
Essendo tutti prodotti realizzati a mano c’è una linea a cui sei particolarmente affezionata? “Amo molto la linea Misaki (bellezza che sboccia), realizzata con carta giapponese… Questa carta mi viene direttamente portata dal Giappone da una cliente, poi io “inglobo” questo materiale in resina, come la linea con le monete portafortuna cinesi e la linea con ingranaggi di orologi vintage, sempre inglobati in resina…”
Quali sono le principali sfide e difficoltà che una fashion designer come te deve affrontare quotidianamente? “Riuscire a trasmettere tramite le mie creazione il fascino del mio lavoro, la storia del prodotto e della materia facendo provare alle clienti un senso di meraviglia, la meraviglia che io provo ogni giorno.”
N A T U R E
Progetti per il futuro? “Sicuramente per il 2018 ho tanti progetti, il primo è rappresentato dal migliorare ed accrescere le mie competenze. In particolare nell’immediato futuro ho in programma di frequentare dei corsi per appendere nuove tecniche da applicare per la realizzazione delle mie creazioni. Frequenterò degli approfondimenti sulla lavorazione del vetro di murano, ma anche un corso di cucito.”

Attualmente dove possiamo trovarti e acquistare le tue creazioni? “Oggi è possibile visionare ed acquistare le mie creazioni presso il mio negozio di Bergamo (Creatò – via Torquato Tasso 64, Bergamo) oppure sulla mia pagina Facebook (Creatò Gioielli Creativi).

28 commenti su “Io, la mia passione e la mia curiosità… Stefania

  1. Piccoli oggetti che sin dalle origini delle civiltà, in ogni parte del mondo, fanno parte dell’umanità. Pare che senza accessori non ci sia cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto