La nostra ANTITESI

Donne. Amiche. Complici.

Tante unite che sembrano sorelle. Basta osservarle per rendersi conto che ciò che lega queste due giovani donne è qualcosa di unico e di vero…qualcosa di speciale…

Questa è la storia sedi Sabrina e Lorenza, amiche nella vite e socie per professione.

Due artiste, due creative che hanno una vera e pura passione per la moda, per la creatività, per i colori e per la forma.

Guidate dalla loro amicizia, dalle loro passioni dai loro sogni comuni, Sabrina e Lorenza hanno deciso insieme, da qualche anno, di iniziare un viaggio, una sfida imprenditoriale che le ha portate ad avviare la loro boutique, la loro Antitesi.

Uno store il cui nome appare una contraddizione… ANTITESI.

antitesi

Un naming che letteralmente identifica quella figura retorica che pone insieme elementi contrastanti. Un nome curioso e inusuale, un nome che resta necessariamente nella mente creando associazioni.

Penso a Sabrina e Lorenza e al loro store e mi ritrovo pienamente in quel naming, Antitesi … Sì, la loro boutique si caratterizza proprio per la capacità di condensare offerte differenti, tutte di stile e di qualità, capaci di soddisfare una donna particolarmente esigente e un target molto diversificato.

Le due socie hanno, infatti, scelto di delineare una selezione ricca di abiti, poggiante su due brand chiave, Manila Grace e Annarita N, all’interno dei quali hanno accuratamente identificato delle capsule specifiche per colori e forme.

In Antitesi si condensano, quindi, caratteri vari, ma coerenti tutti esplicativi dello stile e dell’idea di arte e moda delle sue due owner…

IMG_4679

Conosciamo meglio insieme le due giovani imprenditrici…

Raccontateci l’inizio della vostra avventura… “Amicizia. Questo è sicuramente il nostro punto d’inizio, il nostro legame e l’essere unite, allineate e dotate di interessi e passioni affini. Siamo entrambe artiste e questo aspetto del nostro “essere” è molto importante in quanto è l’elemento che ci porta ad essere costantemente affascinate ed attente alla moda, ai colori, al modo di esprimersi e a come la combinazione di questi elementi porta a delineare un messaggio, uno stato, un way of living. Entrambe ci siamo diplomate al liceo artistico e abbiamo l’amore per l’arte in tutte le sue sfaccettature ci ha portato a scegliere questa avventura dove ci divertiamo ad abbinare i nostri capi in maniera particolare ed estrosa…”

Quale è la filosofia alla base del vostro disegno imprenditoriale? “Felicità e sentimenti direi. Noi siamo due donne solari che vogliamo comunicare felicità e amore. Legami che ci uniscono. Dal punto di vista operativo siamo sostanzialmente guidate dal nostro gusto e amore per l’arte e per la creatività, che noi creiamo e sviluppiamo attraverso la combinazione particolare ed estrosa dei nostri capi. Sicuramente alla base della nostra filosofia imprenditoriale vige la convivialità, il rapporto coi nostri clienti…amiamo letteralmente il contatto con la gente e adoriamo la sensazione che deriva dalla piena consapevolezza del fatto che la gente si senta a proprio agio con i capi che vendiamo. Inoltre, l’idea che le nostre vetrine comunichino delle sensazioni – oltre che piacere per gli articoli che vendiamo – è parte integrante dell’idea che abbiamo di concetto di impresa!”

Antitesi. Un nome con molteplici significati e sfaccettature. Perché questa scelta? “Il nome è nato per caso…e adesso lo adoriamo…! Questo naming non deriva solo da noi in quanto è stata una nostra cara amica che ci ha guidato nel processo di scelta e di definizione dello stesso. Diciamo, quindi, che anche il nome del nostro negozio riflette emozioni e legami, ovvero amicizia. Amicizia, il cuore del nostro disegno imprenditoriale…”

Quali sono le principali sfide e difficoltà che delle giovani imprenditrici come voi devono affrontare quotidianamente? “Essere imprenditore oggi non è facile. La concorrenza è tanta ed agguerrita. Molte volte i clienti non son fidelizzati oppure poco sensibili alla qualità del prodotto, ma più attenti alla mera moda o trend del momento. Per questo bisogna essere sempre alla ricerca di novità – in linea alla nostra mission – senza però mai fossilizzarsi sul brand. Il cliente si fida del nostro gusto e dei nostri consigli, questa è la nostra principale forza – e noi non possiamo (e non vogliamo) deluderla. Il marchio non si vende da solo, il mercato offre tanta scelta e proprio per questo motivo bisogna sempre saper riconoscere il prodotto valido (qualità / prezzo), che sia capace di soddisfare il cliente su ogni aspetto di vendita (riuscire a fidelizzarlo è la cosa più importante).”

WhatsApp Image 2018-11-10 at 6.29.15 PM

Sulla base di quali prodotti scegliete i brand che avete in store? “Sicuramente devono essere pienamente coerenti con il nostro disegno imprenditoriale e devono essere in grado anche di combinarsi e di completarsi vicendevolmente. Poi, ovviamente il driver fondamentale resta il nostro gusto personale!”

A quale target di clientela vi rivolgete? “La donna Antitesi è una donna magnifica, così come tutte le donne. La nostra offerta e il nostro disegno imprenditoriale è pensato in primo luogo per un target ampio, che spazia dalla ragazza alla signora ultrasessantenne. La nostra è una cliente che ama vestire particolare, usando il capo ogni giorno, facendolo vivere con lei. La nostra donna tipo è quella che esce al mattino, va al lavoro o a fare la spesa… la donna che vive la quotidianità. Noi vogliamo regalare un capo che la renda perfetta ad ogni contesto nella sua quotidianità!”.


Progetti per il futuro? “Essere felici nella nostra Antitesi e continuare a regalare sorrisi!”
Attualmente dove possiamo trovarvi e acquistare le tue creazioni? “A Morbegno presso il nostro store e sulle nostre pagine Instagram e Facebook…”
WhatsApp Image 2018-11-10 at 6.10.46 PM

35 commenti su “La nostra ANTITESI

  1. Mi piace molto il nome di questo store e la ragione per cui si chiama così, promette bene, mi da l’idea di un posto dove poter trovare articoli adatti alle più disparate personalità, personalità in antitesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna in alto