Vi presento il mio mondo, Sabrina

Questa è la storia di Sabrina Raimondo e del suo mondo, il suo mondo racchiuso nelle sue borse.

Sabrina Raimondo, siciliana con una forte passione per il lavoro all’uncinetto sin da quando era bambina.

Sabrina, nata in Sicilia, ha viaggiato molto grazie al lavoro del padre, avendo la possibilità di avvicinarsi a mondi e culture diverse che hanno formato il suo carattere e il suo gusto personale.

La designer, nonostante abbia conseguito la laurea in giurisprudenza e abbia intrapreso la carriera di avvocato, ha mantenuto e coltivato la passione per l’uncinetto, “arnese” che ha sempre identificato come una sorta di bacchetta magica da usare per realizzare i desideri di cose belle e particolari.

Per Sabrina quella per l’uncinetto è una passione ereditata, che viene dalla madre, sebbene abbia sempre desiderato “applicarlo” a modo proprio, disegnando autonomamente le cose da realizzare.

Conosciamo insieme Sabina…

Come nasce l’idea di iniziare a realizzare borse? “Le mie borse all’uncinetto nascono in seguito ad un periodo molto difficile. È stato proprio durante quel periodo così complesso che ho iniziato ad ideare questo progetto poiché ho iniziato a sognare e disegnare le mie borse, in modo da riuscire a poter trasformare il mondo intorno a me.”

 MY ESCAPE-5

Da dove nasce il naming di “Il mondo di Saraim”? Ha un significato particolare? “Il naming del mio brand, “Il mondo di Saraim”, nasce dall’acronimo del mio nome e del mio cognome (Sabrina Raimondo).  Il mio brand e le mie borse sono, quindi parte integrante di me e costituiscono una vera rappresentazione del mio mondo, delle mie passioni e del mio essere.”

Quali sono i criteri principali che utilizzi per la creazione e per l’ideazione di una borsa? “Ogni mia borsa è pensata e disegnata per persone piene di personalità, persone che non sono legate agli schemi e che amano distinguersi con eleganza e raffinatezza. Sono certa che non siano le persone a scegliere gli oggetti, ma che siano gli oggetti a scegliere le persone. Credo che ci sia una sintonia energetica tra chi scegli un oggetto e l’oggetto stesso.”

MY ESCAPE-6

Quali sono le principali difficoltà che una fashion designer come te deve affrontare quotidianamente? “La difficoltà principale in questo momento è riuscire a fare conoscere i miei lavori.”

Obiettivi e progetti? “Il mio prossimo obiettivo è aprire un laboratorio con delle aiutanti per riuscire a creare borse, abiti e accessori da arredo all’uncinetto. Altro obiettivo è iniziare una collaborazione con gli Atelier di moda.”

MY ESCAPE-7

34 commenti su “Vi presento il mio mondo, Sabrina

  1. Quest ‘aria boho che hanno le fanno essere adatte a tutte le occasioni. Mi complimento con Sabina, in molte sanno fare l’ uncinetto ma sono molto poche le persone in grado di realizzare capolavori del genere

  2. Anche io ho iniziato a lavorare all’uncinetto durante gli anni dell’asilo e molte sono state le borse o i costumi
    Che mi sono fatta ma on ho mai pensato di farne un lavoro !! Complimenti!!

  3. Delle creazioni davvero meravigliose…adoro queste borsette sono bellissime, curate nei minimi dettagli, complimenti all’artista per la sua bravura ^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto